Cos’è l’ESTA?

Il certificato ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è un certificato che autorizza a viaggiare negli Stati Uniti anche se sprovvisti di visto per motivi di lavoro, per turismo o per le persone in transito negli Stati Uniti dirette verse altre destinazioni. Consente di effettuare più viaggi e da diritto a restare negli Stati Uniti per un periodo massimo di 90 giorni, scade dopo due anni o ha valore sino alla data di scadenza del passaporto (se precedente).
Dal momento che molte autorizzazioni vengono concesse subito dopo aver presentato la richiesta si consiglia, a chi deve viaggiare, di presentare la richiesta almeno 72 ore prima della partenza. L’autorizzazione ESTA viene associata al numero del passaporto del viaggiatore non è richiesto né obbligatorio quindi possederne una copia.

Chi deve richiedere il certificato ESTA?

Tutti coloro che fanno ingresso negli Stati Uniti via mare o aerea senza essere in possesso di visto attraverso il Visa Waiver Program (Programma Viaggio senza Visto) devono possedere un certificato ESTA. Questo obbligo è esteso e comprende anche i bambini esentati dall’obbligo del pagamento del biglietto. Coloro che sono solo in transito negli Stati Uniti, diretti verso altre destinazioni finali, hanno l’obbligo, anche loro, di possedere un certificato ESTA.

Quali nazioni fanno parte del Visa Waiver Program?

Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Cile, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Italia, Giappone, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Monaco, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Portogallo, Repubblica di Malta, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Corea del Sud, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan ed Inghilterra.